14 Edizione - 24 febbraio 2019

logo-semplice.jpg

14a EDIZIONE
LE DITTATURE SOCIAL

«La follia tra espressionismo tedesco e dipendenza digitale»
film, mostre e incontri

Domenica 24 febbraio 2019
Terzo appuntamento con il Tam Tam Digifest a

Caserta
Palazzo delle Arti e del Teatro

Corso Trieste, 239 - Caserta

pellicola.png

           CALENDARIO          
24 FEBBRAIO 2019

pellicola.png

 COMUNICATO STAMPA

TAM TAM DIGIFEST -14^ EDIZIONE
«LE DITTATURE SOCIAL»
GLI EFFETTI DEL PREDOMINIO DIGITALE»

“Le dittature social - gli effetti del predominio digitale” è il tema della 14° edizione del Tam Tam DigiFest, la rassegna dedicata alle innovazioni digitali nel racconto audiovisivo.

Domenica 24 febbraio al Palazzo delle Arti e del Teatro di Caserta, in corso Trieste 239, doppia proiezione :

  • Alle 16:30 il cortometraggio «IL BELLO DEL CINEMA ? I POPCORN» di Giulio Gargia liberamente tratto dal libro omonimo di Ignazio Senatore con : Susy Del Giudice – Ruggiero Capone – Francesco Gargia- Cristina Sciabbarrasi – Ivan Santinelli.
  • Alle 18:00 invece un classico restaurato: «IL GABINETTO DEL DOTTOR CALIGARI»,

Il filo che lega le due proiezioni è la psicanalisi e le sue imprevedibili ombre che si proiettano nella tecnologia che ha prodotto i social in un caso e nella politica nell’altro caso. In «Il bello del cinema ? I popcorn» cinque personaggi in una sala d'aspetto per ingannare l'attesa cominciano un gioco di citazioni sulla settima arte. Chi sono ? Attori in cerca di una scrittura o pazienti di uno psicanalista ? O tutti e due ? Da questa domanda si sviluppa un gioco strano, un originale divertssment sulle follìe del cinema. Un ricco collage di citazioni denso di riflessioni divertenti e ironiche sulle dinamiche del mondo del grande schermo raccontato dalle parole dei suoi protagonisti. Alla proiezione saranno presenti autore, regista e uno degli interpreti, il casertano Ivan Santinelli.

Francois_Truffaut_1.jpg

Alle 17:00 performance teatrale con citazioni dai più grandi film della storia del cinema con la compagnia Spazio Libero.

“IL GABINETTO DEL DOTTOR CALIGARI” viene invece proiettato nella versione restaurata nel 2014 da Murnau Stiftung e Cineteca di Bologna presso il laboratorio L'Immagine Ritrovata.

Pietra miliare del cinema tedesco, leggendario classico del muto, precoce esempio di thriller psicologico, primo successo internazionale della cinematografia tedesca dopo la Prima guerra mondiale, prototipo del cinema espressionista. "In Caligari, l'interpretazione espressionista è riuscita con raro successo a evocare la 'fisionomia latente' di una piccola città medievale dai vicoli tortuosi e oscuri, budelli stretti rinserrati tra case sgretolate le cui facciate sbilenche non lasciano mai entrare la luce del giorno. Porte cuneiformi dalle ombre pesanti e finestre oblique dai vani deformi sembrano rodere i muri. Davanti all'esaltazione bizzarra che emana da questa scenografia sintetica di Caligari, ricordiamoci di una dichiarazione di Edschmid: 'l'espressionismo si muove in un'eccitazione perpetua'. Queste case o questo pozzo appena schizzato all'angolo di una stradina sembrano infatti vibrare di una straordinaria vita interiore" (Lotte H. Eisner).

Il festival è realizzato dalla cooperativa Tam Tam in collaborazione con l'associazione Articolo 21 con il contributo dell’assessorato Turismo e Spettacolo della Regione Campania

Webmaster: Roberto Tupone - Linux Club Italia
Direzione artistica Giulio Gargia
Ingresso: 5 euro

sito web: www.tamtamdigifest.it
info: tamtamcoop@libero.it
f.b.: tamtamdigifest