Arriva un Film su

Mercoledì 11 novembre 2015, alle 11, nella sala Tobagi della Federazione nazionale della Stampa (FNSI) a Roma, in Corso Vittorio Emanuele II n. 349, sarà presentata la trilogia di cortometraggi "La scomparsa dell'Auditel", scritta e diretta da Giulio Gargia, autore del libro "L'arbitro è il venduto".
  • Arriva un Film su
  • 2015-11-11T11:00:00+01:00
  • 2015-11-11T14:00:00+01:00
  • Mercoledì 11 novembre 2015, alle 11, nella sala Tobagi della Federazione nazionale della Stampa (FNSI) a Roma, in Corso Vittorio Emanuele II n. 349, sarà presentata la trilogia di cortometraggi "La scomparsa dell'Auditel", scritta e diretta da Giulio Gargia, autore del libro "L'arbitro è il venduto".
  • Quando 11/11/2015 dalle 11:00 alle 14:00 (Europe/Rome / UTC100)
  • Dove Roma
  • Aggiungi un evento al calendario iCal

Alla proiezione, organizzata in collaborazione con l'associazione Articolo 21, seguirà un dibattito nel quale interverranno Roberta Gisotti, autrice de "La favola dell'Auditel", Giulietto Chiesa, Marco Ferri, Glauco Benigni, Vincenzo Vita, Arturo Di Corinto oltre a personalità della Tv che stanno rispondendo all' invito degli organizzatori.

La proiezione sarà replicata per intero a dicembre durante l'edizione Lazio del Tam Tam Digifest, la rassegna su cinema e giornalismo giunta alla sua decima edizione, quest'anno intitolata "Testimonials", che si terrà a Viterbo tra il 10 e il 13 dicembre, con il patrocinio e il contributo della Regione Lazio.

Si tratta di tre lavori prodotti in questi ultimi due anni dalla cooperativa Tam Tam, grazie anche al Fondo Cinema dell'amministrazione regionale, che raccontano le misteriose vicende della società Auditel che rileva gli ascolti televisivi in Italia, tornata in questi giorni sulle prime pagine dei giornali.

Sagome scomparse

Il programma prevede la proiezione di estratti del corto fiction "Il fantasma dell'Auditel" (2013) e del documentario "Gli ammutinati dell'Auditel" (2014). Quindi vi sarà un'anteprima de " La scomparsa dell'Auditel", titolo del lungometraggio finale, in fase di montaggio, che sarà pronto entro il febbraio 2016.

Tutti i corti si basano sulle indagini giornalistiche condotte da Gargia e Gisotti, a partire dalla fine degli anni ‘90, in cui si documentavano tutte le criticità al sistema di rilevazioni dell'ascolto che hanno condotto in questi giorni - per la prima volta in 30 anni - alla storica sospensione delle indagini Auditel.

Alternando fiction e documentario, l'autore racconta i tanti punti deboli di un sistema da cui dipende la spartizione degli investimenti pubblicitari - oggi 4,5 miliardi di euro - e su cui finora si è basata tutta la programmazione della nostra televisione.

In chiusura dell'incontro si proporranno le testimonianze di due "pentiti dell'Auditel", testimonials che - dalle diverse parti della barricata, davanti e dietro lo schermo - chiudono il cerchio e affondano una volta per tutte ogni residua credibilità di un sistema che ha viziato il mercato pubblicitario e manipolato la Tv italiana.

Il fantasma dell'Auditel

Un industriale che deve pubblicizzare il suo prodotto in TV si rivolge a un investigatore privato per capire se i tanti soldi che gli chiede la sua agenzia pubblicitaria avranno un ritorno. E l'unico modo per saperlo sembra essere quello di entrare nelle case di una famiglia campione per capire cosa succede davvero... Parallelamente, alcuni autori sono alle prese con il problema di far salire gli ascolti della loro trasmissione...

(fiction - Italia, 10 min - 2013)

Interpreti: Nicoletta Della Corte,Massimo Di Cristina, Ugo G. Caruso, Patrizia Di Terlizzi, Enrico Bagnerini, Gianni Franco, Giovanni Izzo, Manuela Dallara, Federico Tellico

Gli ammutinati dell'Auditel

Luca Barbareschi, Giulietto Chiesa, Marco Ferri, Corrado Taranto, Roberta Gisotti...

Queste alcune delle testimonianze storiche, raccolte nel corso degli anni, in cui conduttori, attori, autori Tv, pubblicitari, giornalisti criticano l'Auditel. E poi le interviste a tre famiglie campione che raccontano tutte le anomalie del loro rapporto con il meter, lo strumento che dovrebbe servire alla rilevazione degli ascolti...

(documentario, Italia - 25 min - 2014)

La scomparsa dell'Auditel

Capitolo finale della trilogia, unisce testimonianze documentali e fiction.

Laura, una autrice di un programma televisivo di filosofia , torna a lavorare in Tv dopo molti anni. In occasione della messa in onda della prima puntata, scopre il dominio assoluto dell'auditelismo negli ambienti televisivi. Il suo capostruttura le ordina di snaturare il programma pur di far salire gli ascolti. Ma la sua ribellione la conduce a scoprire un paio di segreti rimasti nascosti anche ai massimi livelli della sua Tv...

Il racconto è integrato da interviste e riflessioni che inquadrano quello che è tuttora uno dei sistemi di rilevazione più criticati d'Europa.

(docufiction - Italia, 2015 - 30 min.)

Interpreti: Marco Francini, Susy Del Giudice, Clara Costanzo, Luca Mariani, Giovanni Izzo, Agostino Chiummariello, Franco Gargia, Sonia Prota, Ilaria Fusco, Francesca Tucci, Lorenza Fruci, Giulio Gargia

Scene : Patrizia Di Terlizzi

Costumi : Caterina Nardi